OVER50 in moto

La comunità degli OVER50, aperta a tutti i motociclisti in Italia e nel mondo. Luogo di ritrovo per raccontare della nostra passione per la moto. Punto di aggregazione per tutti i motociclisti europei.
 
IndiceIndice  IscrivitiIscriviti  AccediAccedi  
Condividere | 
 

 Francia: attenzione alle nuove regole

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
marcello
Admin
Admin


Numero di messaggi: 6883
Località: Calenzano (Fi)
Moto: R80/7 - M. Guzzi 500 S 1937
Data d'iscrizione: 15.01.09

MessaggioOggetto: Francia: attenzione alle nuove regole   Dom 22 Mag - 16:18:47

Sanzioni più aspre per chi viola il codice della strada in Francia.

L’eccesso di velocità oltre i 50 km/h sopra il limite porta in carcere, eliminati i pannelli di segnalazione delle postazioni autovelox e un migliaio di nuove installazioni di postazioni per il rilevamento della velocità entro il 2012. Infine, aumenta il prelievo di punti in caso di guida in stato di ebbrezza (da 6 a 8 per chi ha un tasso superiore a 0,8).

Sono principalmente queste le nuove norme uscite dalla commissione interministeriale (che riunisce i ministeri francesi degli Interni, del Lavoro, dei Trasporti e dell’Insegnamento superiore) riunita per cercare di ridurre gli incidenti e la mortalità sulle strade.

Alcune nuove regole, poi, riguardano direttamente i motociclisti che ora sono sul piede di guerra: obbligo di indossare il gilet fosforescenti o indumenti con specifiche bande rifrangenti, nuove targhe di maggiori dimensioni, corso di guida sicura da frequentare obbligatoriamente per chi resta lontano dal manubrio della moto per più di 5 anni. Contro queste nuove norme si stanno mobilitando molte associazioni di motociclisti che stanno organizzando una raccolta firme e varie postazioni a partire da Parigi per poi passare ad altre città della Francia. Un’associazione, inoltre, chiede ai francesi di bloccare le strade in tutto il Paese giovedì 2 giugno 2011.

Nel frattempo il Governo francese mostra determinazione ed ha già iniziato a rimuovere alcuni pannelli che segnalano la presenza di autovelox, nonostante non manchino le proteste interne alla maggioranza stessa, che teme di subirne il contraccolpo alle prossime elezioni.

Sempre a proposito di autovelox, questo pacchetto di norme prevede anche la messa al bando degli apparecchi che rilevano i radar (ad esempio, Coyote, Inforad, Wikango); si stima che in Francia siano oltre 6 milioni gli utenti della strada che li utilizzano generando da una cifra compresa fra 2.000 e 2.500 posti di lavoro che sarebbero ora a rischio.

dal sito: Motociclismo.it

_________________
Le cose più belle della vita NON sono "cose"! (cit. da Lunawawe)
Guelfo non son, né Ghibellin m'appello
Fa' che domani tu non debba ridere di te stesso: ridi oggi. Domani è troppo tardi.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.over50inmoto.it/
first
ardent biker
ardent biker


Numero di messaggi: 100
Località: Garlasco (PV)
Data d'iscrizione: 21.03.10

MessaggioOggetto: Re: Francia: attenzione alle nuove regole   Mar 27 Set - 11:50:10

Daccordissimo sui corsi di guida e la formazione orientata sul corretto utilizzo dei dispositivi di sicurezza (Casco in primis, paraschiena, guanti ecc. ) soprattutto per i ragazini ed i neofiti.


Io da tempo sotengo di introdurre l'obbligo per le case produttrici a non immatricolare automezzi, moto, ecc che non sviluppino più di 100 cavalli non superino i 130 orari.
E poi, con tutte ste diavolerie elettronice non si può creare un aggeggio in grado di limitiare la velocità dei veicoli a secondo del tratto di strada? Il satellitare individua la posizione del veicolo ed autiomaticamente imposta la velocità a secondo del limite vigente. Ma è più comodo multare i comuni mortali e far soldi con i mezzi strafighi.

Se vuoi tirare vai in pista!


Ma poi... com'è andata a finire?
Tornare in alto Andare in basso
 

Francia: attenzione alle nuove regole

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 su1

Permesso del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OVER50 in moto ::  ::  :: -